gruppo futuristi
Realizzazione di un normografo gigante
Performance di Lele Picà, Gianmatteo Rona, Alessandro D’Aquila,
a cura di Biancoscuro
In collaborazione con “Biancoscuro Art Magazine”, la rassegna parmense ospiterà una performance artistica di assoluto rilievo ed impatto anche per i visitatori. Lele Picà, Giammatteo Rona ed Alessandro D’aquila, ossia i Fu*turisti, realizzeranno ad Art Parma Fair un normografo gigante.
L’evento, denominato Normografo Fu*turista nasce dall’esigenza, in un mondo dove tutti si sentono di dovere scrivere per “urlare senza dire” e in cui in cui la normalità è ormai distopica, di tornare all’abc, alla cura in ciò che si dice e a come lo si dice. La forma è ciò che rende tale la sostanza, culto della parola, ma anche culto del silenzio. Il normografo è, quindi, una lezione di vita, è IL simbolo per antonomasia di chi vuole imparare attraverso una “guida”. È il culto delle cose semplici, dei gesti, dell’imparare in una società dove la realizzazione delle utopie ha generato il “mostro” che ha ucciso la “normalità”, ormai priva di qualsiasi significato.
Tutti i grandi del Novecento hanno dipinto le lettere dell’alfabeto ed è la scrittura come forma d’arte che, pertanto, merita rispetto. Sono i piccoli gesti a rendere grandi i progetti. Sono le lettere a costruire le parole che danno forma alle idee. Le lettere dell’alfabeto si fanno così forma d’arte: l’arte di costruire l vita.

Comments are closed.

Translate »
Scarica il biglietto ridotto
dalla "Biglietteria on-Line"
di Fiere di Parma -
Mercanteinfiera Autunno 2014